L'inzolia cresce spontaneamente sulla spiaggia di Menfi

Straordinaria Inzolia

- Letto 5934 volte
Pin It

L'inzolia è una delle varietà autoctone più antiche della Sicilia: coltivata da secoli, si esprime in maniera straordinaria lungo le coste dell'isola, bagnate dal Mediterraneo.

Ho sempre pensato che l'Inzolia coltivata vicino al mare fosse molto speciale perché assume un carattere salino che esalta la personalità di un vino altrimenti molto morbido, talvolta molle.

Questa estrema morbidezza dell'Inzolia, geneticamente caratterizzata da una bassa acidità, è stata negli anni la ragione che ha portato molti produttori a sperimentarne la vinificazione in blend con uve molto più acide, come lo Chardonnay o il Catarratto nella Sicilia Occidentale, e con il Carricante alle pendici dell'Etna, per ottenere un vino più equilibrato.

A Menfi l'Inzolia è sempre stata presente, soprattutto nei vigneti più vicini al mare, per la sua attitudine a dialogare con l'ambiente salmastro, che la protegge dalle infezioni fungine e ne arricchisce il corredo aromatico di una sapidità molto particolare, che compensa naturalmente la morbidezza delle uve. Proprio questa sapidità è la caratteristica che rende unici i vini di Inzolia prodotti nella nostra Tenuta Belicello, che dista dal mare meno di un chilometro e gode di un microclima caratterizzato da ventilazione costante e da un'abbondante presenza di sali ed oligoelementi marini

15 chilometri di costa fra Sciacca e Selinunte sono un litorale molto esteso, caratterizzato da dune sabbiose modellate dal vento mediterraneo e coperte da una vegetazione spontanea ricca e variegata: rosmarino selvatico, ampelodesmo, gigli di mare e Barba di San Giuseppe (Carpobrotus acinaciformis) sono molto comuni, e creano un ambiente di straordinaria bellezza.
Proprio qui, fra le dune di sabbia bianca, crescono alcune viti di Inzolia prefillosserica a piede franco, un vero e proprio monumento vivente alla biodiversità e alle tradizioni viticole del nostro territorio. 

 



Ringrazio Franco Gagliano e Filippo Buttafuoco per questo breve video e le splendide foto, che testimoniano l'ingegnoso adattamento delle viti ad un ambiente normalmente considerato "ostile" alla viticoltura.

 

Tags: Menfi DOC, inzolia, vitigni siciliani, video

Questo sito utilizza i cookies, anche di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile in base alle tue preferenze.
Nell’informativa estesa puoi prendere visione della nostra privacy policy e conoscere come disabilitare l’uso dei cookies; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.